Assistenza e FAQ

Abbiamo riunito in questa pagina le risposte alle domande che con maggior frequenza ci vengono poste dai nostri clienti. Se non trovare risposta qui al vostro quesito, non esitate a contattare il nostro servizio di supporto e assistenza ai recapiti riportati in basso.

RISOLUZIONE PROBLEMI

Posta elettronica

Telemar ha risolto il problema dei virus inviati con messaggi di posta elettronica.
Tutta la posta viene preventivamente analizzata da un apposito software antivirus aggiornato quotidianamente, che garantisce la sicurezza della posta che si riceve.
Per l'attivazione di un nuovo indirizzo di posta, sono necessari i seguenti dati:
- indirizzi dei server di posta
- nome account
- password d'accesso
SMTP è il server a cui va indirizzata la posta in uscita, ovvero quella che viene spedita. L'indirizzo del server SMTP di Telemar è smtps.telemar.it e richiede l'autenticazione.
POP3/IMAP sono i server che gestiscono la posta in entrata, ovvero quella che viene ricevuta.
L'indirizzo del server POP3 di Telemar è: pop3.telemar.it
L'indirizzo del server IMAP di Telemar è: imap.telemar.it
UserID o nome account è il tuo nome di utente del servizio di posta elettronica, quello con cui il sistema ti riconosce ed è anche il nome della tua casella postale elettronica.
La UserID o nome utente viene scelta al momento dell'attivazione del servizio.
La password è la parola segreta che il sistema ti chiede per permetterti di accedere alla tua casella di posta elettronica.
A seconda del programma di gestione della posta o client di posta utilizzato, va inserita la giusta configurazione. I dati essenziali per un corretto funzionamento sono comunque quelli appena citati.

Configurazione Android

Configurazione Apple

Configurazione Apple Mail

Configurazione Outlook 2010

Configurazione Thunderbird

Configurazione Windows Live Mail
Sì, il nostro server mail dà la possibilità di accedere alla propria casella da un qualsiasi browser e da qualsiasi postazione Internet nel mondo, ovviamente tramite l'inserimento dell'account e della password. Inoltre è possibile, sempre via browser, rispondere, inviare e cancellare messaggi in tutta facilità e comodità.
L'indirizzo è: https://webmail.telemar.it.
Per gestire la vostra posta, inserite il vostro username (o account) e password.
Dopo aver effettuato l'accesso alla WebMail, cliccare su 'Preferenze', dal menù a destra selezionare 'Generale' e cliccare su 'Cambia Password', nella nuova schermata, inserire la vecchia password, la nuova password e la conferma della nuova password
Per configurare l'inoltro automatico delle mail ad un altro indirizzo di posta, cliccare su 'Preferenze', del menù a destra selezionare 'Email', ed inserire l'indirizzo di destinazione nel campo evidenziato. Una volta finito, premere il tasto 'Salva' in alto a sinistra.
A volte è possibile che si ricevano messaggi con file allegati molto pesanti oppure messaggi danneggiati o malformati. Queste cause bloccano la normale ricezione dei messaggi medesimi.
Il problema viene risolto accedendo direttamente alla casella di posta via Web, come precedentemente illustrato, ed andando a gestire quei messaggi che sono la causa di blocco della ricezione.
Cos'è lo spoofing?
Lo spoofing è un tipo di attacco informatico che impiega in varie maniere la falsificazione dell'identità (spoof).
Nell'ambito della posta elettronica viene utilizzato dagli spammer per l'invio di email con mittente fasullo, tecnica purtroppo molto semplice da mettere in atto.

Come difendersi?
Purtroppo non è possibile impedire direttamente l'invio di queste mail falsificate, ma è possibile aiutare i destinatari a rifiutarle con i loro sistemi antispam.
Per farlo, è necessario configurare sul DNS del proprio dominio i record SPF e DKIM:
DKIM aggiunge una firma criptata all'intestazione di tutti i messaggi in uscita. I server email che ricevono messaggi con firma utilizzano DKIM per decriptare l'intestazione del messaggio e verificare che non abbia subito modifiche dopo l'invio.
Sender Policy Framework (SPF): il protocollo SPF consente di specificare i domini che possono inviare messaggi per conto dell'organizzazione.
In questo modo, se il destinatario è dotato di un servizio antispam efficiente, può facilmente distinguere i messaggi autentici da quelli spoofati.

!!! A cosa fare attenzione !!!
Qualora i messaggi di spoofing siano molto simili alle proprie mail, a volte addirittura con la stessa firma o moduli aziendali, è probabile che l'attaccante abbia violato la vostra casella email o quella di un vostro destinatario. Se per il destinatario potete fare poco, per la vostra casella potete invece:
- assicurarvi di modificare con frequenza la password, utilizzandone una sicura di almeno 8-10 caratteri alfanumerici
- se avete un server di posta, analizzare i log degli accessi per escludere che non ci siano accessi non riconosciuti
- scansionare e tenere sotto controllo da virus e malware i vari device utilizzati per accedere alla casella di posta

Va fatta particolare attenzione anche alle mail che ricevete.
Un attacco frequente che l'attaccante può effettuare, è il seguente:
- Viene violato un account di posta, non necessariamente il vostro ma può essere quello di un vostro cliente o fornitore, e ne vengono tenute monitorate le comunicazioni
- Durante uno scambio di email relative ad un ordine di acquisto, non appena arriva la mail di conferma con i riferimenti IBAN, PayPal o di altro sistema di pagamento, quest'ultima viene eliminata e sostituita con un messaggio identico ma con riferimento differente
- Il ricevente non fa caso al fatto che il sistema di pagamento sia differente dal solito e procede a pagare sul conto dell'attaccante
Molto spesso, in questo caso, la truffa va a buon fine nonostante avvenga tra due soggetti italiani e l'IBAN sostituito sia estero: prestate sempre attenzione a chi state inviando il pagamento anche se la mail sembra arrivare da un vostro conoscente!
RISOLUZIONE PROBLEMI

Connessione

Telemar offre la più ampia gamma di possibilità di connessione, dal semplice accesso con modem analogico alla connessione ADSL larga banda, linea dedicata o Hiperlan Wireless.
Una volta stabilito quale modalità di accesso usare,la configurazione varia di volta in volta. Per un normale accesso con modem analogico o isdn è necessario inserire il numero di accesso con codice utente e password. Per l'accesso ADSL o Hiperlan Wireless il tutto è molto semplificato: una volta accesso il PC si è già in rete.
Il nome utente e password vengono assegnati nel momento dell'attivazione e sono riportati nel modulo di attivazione. Questi dati vanno inseriti nella configurazione di accesso remoto. Nel caso vengano persi, per questione di sicurezza, pregasi contattare il servizio tecnico al numero 0444 291302.
Può trattarsi di un problema di DNS. Controllare che nella configurazione di rete, proprietà del protocollo TCP/IP, siano inseriti i seguenti DNS:
DNS pri: 213.178.195.100
DNS sec: 213.178.196.100
Certo! Attraverso un router ed una configurazione particolare della rete interna (che diventa intranet) è possibile condividere la stessa connessione per tutti.
A questo scopo TELEMAR propone una soluzione con un ottimo rapporto prezzo/prestazioni.

Non hai trovato la risposta?

Se non riuscite a trovare le informazioni che state cercando potete segnalare il problema riscontrato al nostro servizio di Assistenza Tecnica. Nel messaggio indicate chiaramente la ragione sociale dell'impresa a cui è intestato il contratto, il Referente da ricontattare e il tipo di anomalia o problema riscontrato.
L'Assistenza vi risponderà il primo giorno lavorativo utile, durante l'orario d'ufficio.

Area clienti
MyTelemar

Accedi all'area clienti del sito Telemar

email
E-mail

Scrivi a helpdesk@telemar.it

Nel messaggio indicate chiaramente la ragione sociale dell'impresa a cui è intestato il contratto, il Referente da ricontattare e il tipo di anomalia o problema riscontrato. L'Assistenza vi risponderà il primo giorno lavorativo utile, durante l'orario d'ufficio.

telefono
Telefono

Chiama il 0444 142 00 00