RICERCA PRODOTTI : {{query}}

{{errore}}
Telemar per la Camera di Commercio di Vicenza
27 gennaio 2021

Telemar per la Camera di Commercio di Vicenza

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Linkedin

Qualche giorno fa, il nostro Direttore Commerciale Enrico Benassuti ha incontrato il dott. Michele Marchetto, Segretario Generale Vicario della Camera di Commercio di Vicenza.
Hanno parlato di innovazione e digitale nel settore della pubblica amministrazione, partendo dall'esperienza concreta del sistema di prenotazione online sviluppato da Telemar per la Camera di Commercio.




Per visualizzare il video dell'intervista clicca qui.

Di seguito vi proponiamo alcuni estratti dell'intervista.


1.


QUALI SONO LE RESPONSABILITÀ CHE RICOPRE ALL’INTERNO DI QUESTO ENTE?

Io sono segretario generale Vicario, sono figura numero due in Camera di Commercio, sono dirigente dell’area anagrafica e certificativa, e sono anche conservatore del Registro delle Imprese.

 


2.
QUAL È STATA LA PIÙ IMPORTANTE “SFIDA” VINTA NEL 2020?
La cosa per noi determinante è stata riuscire comunque a servire gli stessi identici servizi con gli stessi tempi, in un’epoca che ci ha effettivamente messo in difficoltà. La fortuna della Camera di Commercio è stata quella di avere un sistema informatico che ha permesso al dipendente di lavorare da casa esattamente come se fosse davanti alla propria scrivania: questo, secondo me, è stato un grosso successo.

3.
QUALI SONO STATI I VANTAGGI DI LAVORARE CON TELEMAR E QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DI QUESTO PROGETTO?
Telemar è stato nostro partner tecnologico e ci ha seguiti assecondando tutte le nostre richieste. Quello che noi chiedevamo era di avere un sistema di prenotazioni di tipo flessibile, che una volta impostato da parte di Telemar potesse poi essere gestito interamente dal personale della Camera di Commercio, il quale, a fronte di nuove esigenze, avrebbe potuto creare nuovi sportelli, nuovi servizi, e rendere tutto gestibile dall’interno senza continuamente coinvolgere lo sviluppatore in ulteriori aggiornamenti. Una volta impostato tutto questo, il quale è stato l’impegno più grande e altresì un lavoro da parte nostra di ricerca e di determinazione dei tempi standard dei servizi, e una volta definito anche il minutaggio minimo di appuntamento, quello che siamo riusciti a sviluppare è un sistema iperflessibile che è stato in grado di risolvere molti dei problemi giunti con il Covid, nonostante noi li avessimo già iniziati a risolvere 3 anni fa, quando è nato questo progetto.